fbpx

Come ottenere il certificato medico per il porto d’armi

Per ottenere il certificato per il rilascio o rinnovo del porto d’armi per caccia/sport/difesa personale, portare:

  • marca da bollo da euro 16,00
  • certificato del curante su modulistica dedicata
  • certificato dell’oculista o dell’ottico con indicazione della gradazione (diottrie)

Per la sola detenzione di armi: certificato del curante su modulistica dedicata. Il medico abilitato di Salvati Diagnostica eseguirà la visita specialistica e redigerà il certificato che andrà consegnato alla questura/prefettura assieme a copia del certificato del curante e, a seconda della licenza di interesse, eventuale altra documentazione.

 

Quali tipi di porto d’armi esistono?

  1. porto d’armi per caccia: consente l’uso di un’arma per cacciare nei periodi consentiti.
    Rilasciato in questura.
    Validità: 5 anni (6?)
  2. porto d’armi per difesa personale: consente di portare l’arma fuori dalla propria abitazione.
    Rilasciato dal prefetto.
    Validità: 1 anno
  3. porto d’armi per uso sportivo: consente di trasportare ed utilizzare l’arma presso i poligoni per effettuare tiro a segno o tiro al volo.
    È necessario essere affiliati al Coni o far parte delle sezioni di tiro a segno nazionale o appartenere ad associazioni dilettantistiche affiliate al Coni.
    Possono ottenerlo anche gli iscritti a campi di tiro e ai poligoni privati.
    Rilasciato in questura.
    Validità: 5 anni.
  4. licenza per detentori di armi/collezioni di armi: detentori e collezionisti hanno bisogno di una licenza che consente di detenere le armi ma non di usarle.
    È un’autorizzazione a custodire le armi presso la propria abitazione.
    Rilasciata in questura.
    Validità: 5 anni.

Per richiedere un porto d’armi, oltre alla valutazione medica rilasciata dal medico abilitato e al certificato rilasciato dal proprio medico (non anteriore a tre mesi), si deve dimostrare di essere in grado di utilizzare l’arma in questione.
Saranno inoltre necessari un documento di identità non scaduto, il grado di rifrazione delle lenti, una marca da bollo di euro 16,00 , la tessera sanitaria e – in caso di protesi acustica – certificazione di efficienza non anteriore a tre mesi.

 

 

PRESSO IL GRUPPO SALVATI È POSSIBILE OTTENERE IL CERTIFICATO MEDICO PER PORTO D’ARMI.