Tampone faringeo: rapido o colturale?

Il tampone faringeo rimane la metodica d’esame più richiesta ed eseguita per identificare l’eventuale presenza dello Streptococco beta-emolitico di gruppo A, che può essere l’agente microbico all’origine di faringo-tonsilliti semplici o con complicanze (reumatismo articolare acuto, glomerulonefrite, cardite reumatica). L’esame si esegue prelevando un campione oro-faringeo ed è possibile effettuare sia un tampon“rapido” che un esame colturale. Nel primo caso si ricercano gli antigeni specifici dello Streptococco beta-emolitico di gruppo A, e dunque...

Approfondisci

Allergie ed intolleranze: come riconoscerle?

Succede a volte di soffrire di disturbi ricorrenti e persistenti di cui non si riesce a venire a capo quali: tensione addominale, irregolarità intestinale, flatulenza, capogiri, cefalea, stanchezza cronica; o (a carico di labbra, bocca, laringe, faringe) arrossamento, prurito, gonfiore che possono insorgere a...

APPROFONDISCI

Mamma ti ascolto…

La riproduzione umana si diversifica da quella degli altri mammiferi per le profonde modificazioni, non solo biologiche, ma anche psichiche che l’accompagnano. Gravidanza e parto sono eventi di enorme portata nella vita di una donna, sono periodo di mutamento e crisi evolutiva spesso caratterizzati...

APPROFONDISCI